Croce Rossa Varese VS Coronavirus a 360 gradi

Dopo i mesi di acuta pandemia sono i numeri che parlano, quelli del progetto “Croce Rossa Varese VS Coronavirus a 360 gradi” che il Comitato di Varese della Croce Rossa Italiana elenca e che riguardano oltre 90 giorni di impegno nella fase di lockdown durante i quali i 30 volontari impegnati hanno consegnato spese, farmaci e pasti pronti, hanno ascoltato chi aveva bisogno di un conforto e hanno organizzato turni dalle 8 alle 20 sette giorni su sette. Obiettivo? Non far mancare l’aiuto alle categorie più fragili come gli anziani e le persone sole, ma non solo.

Il progetto, sostenuto dal Bando “Insieme per Varese” è stato uno di quelli che da subito è andato a passo spedito. «L’inizio del mese di marzo dell’anno 2020 rimarrà sicuramente una delle date più difficili della storia del nostro Comitato – dicono i promotori del progetto -. Il palesarsi dell’emergenza causata dal Covid-19 ha reso tutti noi ancora più reattivi e rapidi nell’organizzarci per rispondere allo stato di emergenza». È stato avviato lo studio di fattibilità dell’apertura di un luogo in grado di raccogliere le richieste di aiuto e assistere i più bisognosi, e in poche ore è nata la sala di risposta sociale ubicata nella sede distaccata di Gazzada. «Grazie al sostegno della Fondazione Comunitaria del Varesotto, si è riusciti ad adempiere al compito al quale ogni persona che indossa l’emblema della Croce Rossa è chiamato: aiutare chi ha bisogno».

La sala risposta sociale ha organizzato nell’immediato squadre di operatori formate da volontari, componenti del Corpo militare e del Corpo delle infermiere volontarie, e volontari temporanei, impegnati dalle ore 8 alle 20, 7 giorni su 7, guidati da due dipendenti che hanno coordinato le attività presso il centralino della sala. «Tutti insieme, per oltre novanta giorni – dicono dalla Croce Rossa – abbiamo affiancato la popolazione di Varese e dei territori limitrofi».

Il Progetto prevedeva sia il sostegno diretto alla popolazione più fragile e vulnerabile con acquisti di prima necessità, che il sostegno psicosociale, informativo e orientativo: impegnati ogni giorno 30 volontari; un totale di 2.460 turni; 470 spese a domicilio;

430 consegne di farmaci a domicilio (volte il ritiro del farmaco era presso Ospedali di Milano o altre città); 624 consegne di pasti pronti; 590 telefonate di “ascolto e dialogo, con momenti di supporto a persone che si trovavano sole, isolate dalla famiglia, a volte spaventate dalla situazione provocata dall’epidemia o che avevano solo bisogno di parlare e trascorrere qualche momento in compagnia.

Comincia a scrivere e premi Invio per cercare

Admittedly fake breitling For Sale Online, in addition to franck muller replica Under 90 dollar, for most of us http://www.shoponlinewatches.com/ Wiht 50% Discount, as soon as fake watches Under 210 dollar, at the same time high quality watches replicas Up To 70 percent Off, in the same manner replica watches Under 170 dollar, presumably repliki zegarków For Women And Men, because of rolex replica kaufen Under 80 dollar, for the time being replique montre Cheapest, check my blog relojes imitacion at an affordable price, occasionally часы реплика At Discount Price, useful content rolex óra 90 percent off, temporarily imitasyon saat In The World.