Bando Varese Insieme pro accoglienza Ucraina

Raccogliere fondi, ma anche realizzare iniziative di sostegno per l’accoglienza sul territorio della popolazione proveniente dalle aree del conflitto ucraino: sono questi gli obiettivi delle linee guida emesse da Fondazione Comunitaria del Varesotto grazie al fondo Varese Insieme pro-accoglienza Ucraina.

 VAI ALLA PAGINA DEL REGOLAMENTO 

Le realtà del territorio impegnate nell’accoglienza potranno presentare contestualmente il progetto per una raccolta fondi ad hoc che un intervento di sostegno ai bisogni primari delle persone provenienti dall’Ucraina sul territorio provinciale attraverso l’inserimento, l’accompagnamento, e momenti ricreativi ed educativi rivolti ai bambini, ai minori e alle loro famiglie, potenziando il supporto linguistico e ogni altra iniziativa che li aiuti nelle attività di socializzazione e ricreazione svolti sul territorio.

Grazie a Fondazione Cariplo le donazioni raccolte saranno raddoppiate fino a un massimo di 75.000 euro: ciascun ente dunque che candiderà una sua raccolta e un suo intervento ad essa collegato, potrà beneficiare di una marcia e di un sostegno in più, dovuto proprio al fatto che quanto raccolto sarà raddoppiato e suo favore e potrà quindi rappresentare un’ulteriore risorsa a cui attingere per poter rispondere al bisogno che si è creato sul territorio con l’arrivo di persone, spesso famiglie con bambini, provenienti dalle zone del conflitto.

«Fin dall’inizio di questa emergenza – spiega Massimiliano Pavanello, Segretario Generale di Fondazione Comunitaria – ci siamo mossi nell’ottica di voler sostenere progetti di accoglienza di persone in fuga dalla guerra in Ucraina che fossero realizzati sul territorio della provincia di Varese da enti del Terzo settore già attivi nell’ambito dell’accoglienza. Nello stesso tempo abbiamo attivato la raccolta fondi attraverso il fondo Varese Insieme pro-emergenza Ucraina: un fondo che per noi rappresenta lo strumento per coinvolgere donatori e comunità locale nel sostegno a questa necessità e che, grazie all’intervento di Fondazione Cariplo, permetterà di poter avere a disposizione, vincendo la sfida al raddoppio,  200mila euro per sostenere gli interventi sul territorio».

Comincia a scrivere e premi Invio per cercare