Come donare


La Fondazione Comunitaria del Varesotto Onlus è al servizio dei donatori e ha come scopo principale quello di promuovere la cultura del dono offrendo assistenza e opportunità.

La Fondazione promuove la cultura del dono sensibilizzando la Comunità locale.

Alla Fondazione possono effettuare donazioni le persone fisiche, le imprese, gli Enti pubblici e privati, le associazioni e le organizzazioni.Anche i contributi più piccoli sono utili per aumentare il Patrimonio della Fondazione.
Le donazioni possono essere effettuate mediante erogazioni liberali in denaro, mediante cessione di cespiti immobiliari, con lasciti testamentari, Fondi Patrimoniali con diverse tipologie ed anche a mezzo Bandi con raccolta.
Le donazioni consentono ai donatori di partecipare alla vita della Comunità.

5perMille

UN AIUTO ALLA COMUNITÀ
SENZA COSTI A CARICO DEL CONTRIBUENTE

Con la dichiarazione relativa ai redditi si potrà destinare il 5 per mille dell'IRPEF a favore della Fondazione Comunitaria del Varesotto Onlus.

Compilando il modello 730, il Modello Unico o il  CUD sarà sufficiente apporre la firma sotto la dicitura " Sostegno del volontariato, onlus, associazioni di promozione sociale e di altre fondazioni e associazioni riconosciute" ed inserire il Codice Fiscale della Fondazione

95047140124
La Comunità del Varesotto conta sul Tuo AIUTO!!!

 

Benefici fiscali per i donatori:

Le erogazioni liberali in denaro sono detraibili/deducibili a condizione che siano state effettuate mediante versamento su conto corrente postale, bonifico bancario, ovvero mediante carte di credito, carte di debito, assegni bancari o circolari.


Persone Fisiche:

Le erogazioni liberali in denaro effettuate da persone fisiche non titolari di reddito di impresa sono, a scelta del contribuente:

  • detraibili dall’imposta lorda in misura pari al 26% del loro ammontare. La detrazione è calcolata su un importo massimo di 30.000,00 euro (art. 15 comma 1 TUIR);

  • deducibili dal reddito complessivo nel limite del 10% del reddito dichiarato e comunque in misura non superiore a 70.000,00 euro annui (art. 14 comma 1 del D.L. 35/2005 – cd. Legge “più dai versi meno versi”).

I benefici sono in alternativa, e non cumulabili tra loro.


Soggetti IRES:

Le erogazioni liberali in denaro effettuate da persone fisiche titolari di reddito d’impresa o da soggetti IRES (Aziende) sono, a scelta del contribuente:

  • deducibili dal reddito d’impresa in misura non superiore a 30.000,00 euro o al 2% del reddito d’impresa (art. 100 comma 2 lett. H del TUIR);

  • deducibili dal reddito complessivo nel limite del 10% del reddito dichiarato e comunque in misura non superiore a 70.000,00 euro annui (art. 14 comma 1 del D.L. 35/2005 – cd. Legge “più dai versi meno versi”).


Più dai, meno versi!

Le donazioni liberali effettuate da persone fisiche o da enti soggetti IRES possono ottenere benefici fiscali dalla normativa. 

Scarica il Decreto Legislativo n.35 del 14 marzo 2005.

La Fondazione è comunque a disposizione per ogni assistenza in materia e sarà lieta di fornire una propria ricevuta nel caso di donazione tramite assegno bancario o circolare.

 

A cosa destini la donazione?