BANDO EMBLEMATICI PROVINCIALI 2019

Pubblicazione: 13 giugno 2019
Chiusura: 13 settembre 2019 ore 12:00
Stato: APERTO
Accettazione contributo: – –
Percentuale raccolta donazioni: – –
Termine raccolta donazioni: – –
Eligibilità delle spese: dal 13 giugno 2019
Termine realizzazione progetto: max 36 mesi dall’approvazione
Scadenza rendicontazione: 30 giorni dalla chiusura del progetto

Gli Emblematici Provinciali sono progetti in grado di produrre un impatto significativo sulla qualità della vita di una comunità e sulla promozione dello sviluppo culturale, sociale ed economico del territorio di riferimento.

Fondazione Cariplo si avvale del supporto e delle competenze delle Fondazioni di Comunità per la promozione e la diffusione dell’iniziativa, l’assistenza agli enti interessati e la candidatura di progetti sul territorio di ciascuna delle tradizionali Province di intervento.

Dotazione finanziaria

Fondazione Cariplo destina al territorio della provincia di Varese 510.000,00 euro per progetti particolarmente significativi e che abbiano caratteristiche di emblematicità secondo il principio di sussidiarietà.

Chi può partecipare

Fondazione Cariplo può concedere contributi esclusivamente ad enti non profit. Non può erogare, né direttamente né indirettamente, contributi o sovvenzioni di alcun genere ad enti con fini di lucro o imprese di qualsiasi natura, ad eccezione delle imprese sociali e delle cooperative sociali.

Le regole relative all’ammissibilità degli enti sono illustrate nei “Criteri generali per la concessione di contributi”, comuni a tutti i bandi di Fondazione Cariplo.

Settori di intervento

Possono essere ammessi a contributo, nell’ambito degli Emblematici Provinciali, solo interventi in linea con il Documento Programmatico di Fondazione Cariplo e attinenti agli indirizzi delle Aree filantropiche e strategiche della Fondazione:

  • Arte e Clutura;
  • Servizi alla Persona;
  • Ambiente;
  • Ricerca scientifica.

Obiettivi del bando

Il bando sostiene interventi che siano in grado di promuovere:

  • lo sviluppo di comunità solidali, coese e sostenibili;
  • il benessere sociale ed economico dei cittadini del territorio;
  • la realizzazione, la crescita e l’inserimento attivo dei giovani nella comunità;
  • la rigenerazione sostenibile e la riqualificazione ambientale.

Nel triennio 2019-2021 è stato scelto come tema opzionale la rigenerazione sostenibile e la riqualificazione ambientale che potranno coinvolgere città, campagne e sistemi naturali. In particolare si intendono realizzare interventi di mitigazione degli effetti dei cambiamenti climatici attraverso la promozione di stili di vita sostenibili e il coinvolgimento della cittadinanza in azioni concrete.
In particolare, sarà possibile realizzare interventi di valorizzazione, manutenzione e conservazione degli spazi aperti e degli spazi verdi, del paesaggio rurale e urbano, delle foreste e delle aree umide quali
elementi di contrasto al consumo di suolo, alle ondate di calore, al rischio alluvionale e alla perdita di biodiversità.
Per ogni progetto presentato è auspicabile che, agli interventi strutturali di rigenerazione e riqualificazione ambientale, si affianchi un percorso mirato a diffondere conoscenza e comportamenti volti alla conservazione e alla tutela dell’ambiente e al contestuale miglioramento della qualità della vita dell’uomo, coinvolgendo in particolare tutti quei soggetti operanti sul territorio di riferimento del progetto (ad es. scuole, comunità, associazioni, etc…).
Unicamente per le organizzazioni che avranno presentato e che vedranno approvati interventi finalizzati alla rigenerazione sostenibile e alla riqualificazione ambientale delle aree urbane e di quelle rurali, saranno
predisposti, in collaborazione con la Fondazione Comunitaria del Varesotto onlus:

  • un breve percorso formativo e di monitoraggio e scambio di buone pratiche sul tema della sostenibilità ambientale e della rigenerazione e riqualificazione delle aree urbane e di quelle rurali attraverso una corretta progettazione e realizzazione di interventi green;
  • una specifica attività di comunicazione, a cura di Fondazione Cariplo, volta a valorizzare i risultati ottenuti e a promuovere eventualmente la raccolta di ulteriori fondi e risorse presso la cittadinanza, anche in un’ottica di sostenibilità futura

Per ulteriori approfondimenti, clicca qui.

Caratteristiche del progetto

  • Costo complessivo: almeno di € 160.000,00=;
  • Contributo richiesto: minimo € 80.000,00=;
  • Cofinanziamento: almeno del 50% del costo complessivo;
  • Il progetto DEVE essere realizzato sul territorio della provincia di Varese;
  • Il progetto deve prevedere preferibilmente un partenariato di soggetti pubblici e/o di organizzazioni senza scopo di lucro operanti nel territorio, in un’ottica di costruzione di reti e nuove alleanze territoriali;
  • Il progetto deve dimostrare la sostenibilità nel tempo.

Procedure

Le domande di contributo devono pervenire in formato cartaceo, spedite o recapitate a mano alla

Fondazione Comunitaria del Varesotto onlus
via Felice Orrigoni, 6 – 21100 Varese
all’attenzione del Presidente MAURIZIO AMPOLLINI
entro il 13 settembre 2019 alle ore 12:00
N.B.: NON FA’ FEDE LA DATA DEL TIMBRO POSTALE!

Si invitano le organizzazioni proponenti a prendere contatti con gli uffici della Fondazione Comunitaria del Varesotto onlus in fase di stesura del progetto, in modo da confrontarsi preventivamente con la Fondazione per presentare progetti in linea con gli obiettivi del bando e corredati di documentazione corretta ed esaustiva.

Per ulteriori informazioni:
Fondazione Comunitaria del Varesotto onlus
Massimiliano Pavanello – Segretario Generale
Tel.: 0332 – 287.721
E-mail: info@fondazionevaresotto.it

Comincia a scrivere e premi Invio per cercare